Raccolta porta a porta


ASPM Servizi Ambientali S.r.l. effettua la raccolta differenziata domiciliare dei rifiuti sul territorio dei seguenti Comuni del proprio bacino: Acquanegra Cremonese, Cappella Cantone, Castelvisconti, Corte de' Cortesi con Cignone, Crotta d'Adda, Grumello Cremonese ed Uniti, Robecco d'Oglio, San Bassano, Sesto ed Uniti, Soresina, Spinadesco.


Dal 1° gennaio 2019 ASPM Servizi Ambientali S.r.l. ha implementato il servizio di raccolta differenziata porta a porta prevedendo la separazione degl imballaggi in plastica e degli imballaggi in vetro e lattine.

Ad oggi, quindi, le frazioni merceologiche di rifiuto che vengono ritirate tramite il servizio a domicilio sono:

I contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti organici e vetro/lattine possono essere ritirati presso la sede del proprio Comune (presso lo sportello di ASPM nel caso del Comune di Soresina) nelle fasce di orario Comunicate dall'ente.

 

Le frequenze di raccolta per ogni frazione di rifiuto sono le seguenti:

Frazione di rifiuto Frequenza di raccolta
Imballaggi in vetro/lattine Settimanale
Imballaggi in Plastica Ogni due settimane (alternata a carta e cartone)
Carta e cartone Ogni due settimane (alternata agli imballaggi in plastica)
Organico Due volte a settimana
Residuo indifferenziato Settimanale

Ricordiamo che i rifiuti devono essere esposti entro le ore 06:00


CALENDARI 2023

Per conoscere i giorni dedicati ai servizi a domicilio e per scaricare il calendario contenente tutti i dettagli su come praticare una corretta raccolta differenziata vai alla pagina del tuo Comune:


CALENDARI 2022

Per conoscere i giorni dedicati ai servizi a domicilio e per scaricare il calendario contenente tutti i dettagli su come praticare una corretta raccolta differenziata vai alla pagina del tuo Comune:


Siringhe usate: come e dove si buttano

Le siringhe e gli aghi di varia natura (come ad esempio l’ago pungidito per la misurazione di glicemia od emoglobina) comunemente utilizzati anche in ambito domestico, costituiscono rifiuti potenzialmente infetti che richiedono particolare attenzione nel momento in cui vengono conferiti al servizio di raccolta porta a porta.

Gli aghi possono infatti diventare fonte di pericolo soprattutto per gli operatori ecologici, nonostante svolgano il proprio servizio con le opportune dotazioni di sicurezza; per evitare punture o infortuni di sorta che richiedano una profilassi sanitaria urgente al pronto soccorso basta seguire pochi e semplici accorgimenti. 

Innanzitutto, prima di gettare il dispositivo sanitario è obbligatorio proteggere l’ago con l’apposito cappuccio fissato saldamente e sigillarlo in modo tale che non possa sfilarsi (ci si può servire di nastro adesivo per completare l’operazione); successivamente inserire la siringa in un contenitore rigido e ben chiuso.

Siringhe e dispositivi di sorta così confezionati vanno poi conferiti nella frazione Secco/Indifferenziato.

 


No al sacco nero!

Ti chiediamo di prestare attenzione a che tipo di sacchi e contenitori utilizzare.

Ricordiamo che gli operatori ecologici non sono autorizzati a raccogliere rifiuti esposti in modo non conforme.

Si rammenta che il mancato rispetto delle regole sulla raccolta differenziata dei rifiuti comporta l'applicazione di sanzioni pecuniarie  a carico dei trasgressori da parte delle autorità competenti.

Ti ringraziamo fin da ora per la collaborazione e del senso civico che vorrai dimostrare, consentendo di migliorare la qualità della raccolta differenziata con un semplice, piccolo gesto, che ci aiuterà a dare nuova vita ai nostri rifiuti.